25 Feb 2015

ARRI ALEXA MINI: potente e compatto gioiello del cinema

alexa mini arri cineam

Presentata ufficialmente la nuova ALEXA MINI, la versione compatta della celebre macchina da presa digitale di casa ARRI.

Equipaggiata con sensore 4:3, modalità automatica di de-compressione per le produzioni anamorfiche e frame rate di 0,75-200 fps, la ALEXA Mini registra in ProRes o ARRIRAW non compresso sia in-camera su schede CFast 2,0 o su un registratore esterno Codex appositamente progettato, che può registrare flussi di immagini fino ad un massimo di quattro ALEXA Mini simultaneamente, un’opzione interessante per configurazioni multi-camera come plate shots a 360°. Le immagini generate da ALEXA Mini saranno perfettamente corrispondenti a quelle di tutte le altre fotocamere ALEXA, rendendo il grade finale più facile e veloce.

Le funzionalità integrate sono al centro del design efficiente e compatto di ALEXA Mini. Un controller integrato dell’obiettivo consente ai motori delle nuove ottiche attive di collegarsi direttamente all’attacco PL in titanio, mentre la tecnologia ARRI Lens Data System (LDS) offre metadati con una accuratezza al fotogramma, consentendo di risparmiare tempo e denaro sia sul set che in post. Grazie alla connettività Wi-Fi è possibile utilizzare dispositivi iOS o Android per controllare a distanza le funzioni della camera, come i filtri ND  interni motorizzati, che consentono risposte rapide ai cambiamenti di luce senza aggiungere peso alla configurazione della telecamera.

line_09-e1424706010970-531x600Il design del corpo è ottimizzato per l’uso con sistemi di stabilizzazione Gimbal Brushless di nuova generazione, multicopters e altri rigs. È abbastanza compatto nella direzione dell’obiettivo da consentire l’uso di lenti standard PL anche su rigs leggeri e con limiti di spazio, come i sistemi aerei girostabilizzati. Le superbe prestazioni a bassa luminosità della camera la rendono perfetta per lavori subacquei; custodie subacquee dedicate sono attualmente in fase di sviluppo da produttori leader.

Come la ARRI AMIRA, l’ALEXA Mini può registrare immagini 4K UHD ProRes, facilitando l’uscita 4K UHD in tempo reale. Ancora più importante, la Mini e tutte le altre camere ARRI con il sensore ALEV III offrono un’impareggiabile qualità complessiva dell’immagine, concentrandosi non solo sulla risoluzione spaziale, ma anche su altri parametri quali la colorimetria, le tonalità della pelle e l’High Dynamic Range (HDR). Questo vale anche se l’uscita scelta è HD, 2K, 4K UHD o una delle uscite a risoluzione nativa come l’ARRIRAW 2.8K non compresso o il ProRes 3.2K, assicurando che le immagini catturate con ALEXA Mini siano future-proof, qualunque siano i nuovi standard che emergeranno nel settore.

A dimostrazione delle capacità di questa straordinaria camera ecco un video realizzato da ARRI in collaborazione con Freefly Systems che hanno testato la camera su CINESTAR 8MōVI M15.